martedì 13 novembre 2007

Cavaliere, non tutti sono in vendita, Randazzo per esempio...

Repubblica e Corriere di oggi riportano la notizia del solito Berlusconi che, in veste di ariete, per dare la pluriannunciata spallata alla maggiornaza di governo, cerca di comprarsi qualche senatore eletto all'estero. Si dice che ci abbia provato con tutti quelli de L'Unione provenienti da oltr'Alpi. L'ultimo della lista sarebbe stato il Senatore Nino Randazzo, eletto in Australia. Le cronache ci raccontano che Randazzo, ricevuto nella casa romana del cavaliere, invitato a passare con il centrodestra, con il garbo, la cortesia dei suoi modi gentili e la simpatia che gli è propria, avrebbe declinato l'invito del potente capo dell'opposzione con un sonoro "no", ma talmente sonoro da trovare eco su tutti i principali quotidiani nazionali.

Conosco Randazzo ormai da sette anni: è una simpatica e piacevole persona, dai modi riverenti e quasi ottocenteschi degli uomini del Sud Italia. Uno che prende le cose sempre molto sul serio e che quando ti incontra ti saluta con entrambe le mani alzate e quasi facendoti l'inchino. Una di quelle persone che anche in una riunione quasi informale si prepara l'intervento e te lo legge come se fosse al Senato in seduta plenaria mentre si discute la fiducia. E' forse per questi motivi che a destra spesso lo si sottovaluta (salvo poi ritrovarselo eletto prima ai comites e al CGIE e poi in Senato a discapito della destra stessa), lo si considera "corruttibile" (vedi, appunto, l'invito del primo novembre di Berlusconi), "rincoglionito" (vedi L'Italiano, giovedì 8 marzo) e lo si sbeffeggia, come fece il quotidiano di Gian Luigi Ferretti quando, tempo fa, scriveva di un senatore di AN che raccontava divertito proprio a Ferretti della presenza di Randazzo al Senato.

Oggi Randazzo, se ancora ce ne fosse bisogno, ha dimostrato a tutti come non solo il suo patto elettorale con la maggioranza e i suoi elettori non sia in discussione, ma come tutti gli eletti all'estero de L'Unione siano parlamentari seri e leali con la maggioranza. L'ho sempre detto e continuo a dirlo: il pericolo per questa maggioranza non è mai arrivato dall'estero e nessuno può mettere in discussione la maturità, la dignità politica e quella personale di questi concittadini e di coloro che essi rappresentano.
Continui pure a sbeffeggiarlo, L'Italiano, e a ridere di lui, ma resta il fatto che con un colpo solo Randazzo ha fatto ridere di Berlusconi (e del suo vezzo di pensare di poter comprare tutto e tutti) l'intero mondo e ha dimostrato come il cavaliere sia politicamente disperato.

7 commenti:

alelondon ha detto...

è proprio desolante sapere che nel nostro paese il capo dell'opposizione inviti parlamentari della maggioranza per convincerli a far cadere il governo e che nessuno si indigna

Elena ha detto...

"..e ha dimostrato come il cavaliere sia politicamente disperato" - il cavaliere � disperato? Ed il popolo italiano com'�
Ciao mi vado a fare un tuffo nella felicit�!!!

Eugenio ha detto...

@alelondon: è il libero mercato a cui pensa Berlusconi bellezza. A te serve un senatore? Fai un'OPA (offerta "privata" d'acquisto) e lo compri.

@elena: meno felice di quando governava Berlusconi e di quanto siano disperati Fini e Casini se dovesse rifare lui il premier. Sono loro la vera disperazione del cavaliere, non credi?

g.giordano ha detto...

Questa vicenda mi interessa particolarmente, e sto imparando a conoscere gli eletti all'estero. E' possibile avere gli articoli su Randazzo di cui lei parla? Non so come reperirli nè dove.
Grazie

Verso una Casa Comune ha detto...

http://sinistradelfia.blogspot.com

Ad Adelfia nasce un coordinamento delle forze di sinistra

Eccovi due link interessanti
un video-spot
http://it.youtube.com/watch?v=eMx6JWOg01M

e un forum
sulla sinistra unita
http://groups.google.com/group/lasinistraunita

vieni e lascia un commento al blog di sinistradelfia e firma la petizione

Dovremmo creare un legame tra i vari blog che spingono verso una sinistra comune

Verso una Casa Comune ha detto...

http://sinistradelfia.blogspot.com

Ad Adelfia nasce un coordinamento delle forze di sinistra

Eccovi due link interessanti
un video-spot
http://it.youtube.com/watch?v=eMx6JWOg01M

e un forum
sulla sinistra unita
http://groups.google.com/group/lasinistraunita

vieni e lascia un commento al blog di sinistradelfia e firma la petizione

Dovremmo creare un legame tra i vari blog che spingono verso una sinistra comune

Eugenio Marino ha detto...

@g.giordano: Può trovare gli articoli sul sito de l'Italiano: www.litaliano.it