mercoledì 24 ottobre 2007

Stiamo tutti bene, grazie

Brevemente, per ringraziare quanti, in questi giorni, mi hanno telefonato o inviato sms ed e-mail per chiedermi come stavo e farmi gli auguri di pronta guarigione. Per fortuna sto bene, così come stanno bene Marcella e soprattutto Giuseppe. Ci è andata di lusso.
Allo stesso tempo mi scuso con quanti, sempre in questi giorni, mi hanno mandato e-mail per chiedermi come mai non ho commentato il dopo-primarie o per avere un mio parere sul blog circa il caso Mastella-Di Pietro-De Magistris, o sulla “compravendita” di senatori (tra i quali sono sempre citati il solito Pallaro e altri senatori eletti all’estero) e sulla vicenda Levi-editoria-blog vari.

Se non ho scritto nulla e non ho risposto alle e-mail, e se non riesco ancora a farlo, è solo perché sono stato vittima di un terribile incidente stradale sull’autostrada Roma-Napoli: un TIR ha invaso la corsia sulla quale viaggiavamo, costringendoci ad una manovra improvvisa, per evitare lo scontro, ma che ha causato lo sbandamento dell’auto sulla quale viaggiavamo, con conseguente schianto contro lo spartitraffico e doppio cappottamento. La macchina è completamente distrutta. Al compenso sia io che Marcella e Giuseppe siamo salvi.
Grazie ancora a tutti e, soprattutto, agli ingegneri che hanno progettato i sistemi di sicurezza della Fiesta: seggiolino per il bambino, cinture di sicurezza, airbag e velocità non eccessiva ci permettono di poter raccontare cos’è successo.

15 commenti:

dioniso ha detto...

Eugenio! Non lo sapevo! Mi dispiace molto. Sono contento che si sia risolto tutto per il meglio.

Francesca ha detto...

Che cosa mi dici? Ma è terribile. Ti chiamerò a casa, voglio sentire tutti voi.
Fr

carla73s ha detto...

ma perchè non dici la verità? perchè non confessi che hai fatto questo incidente solo per cambiare la macchina?

FABIO ha detto...

CARO EUGENIO,
SE VI É ANDATA BENE, A TUTTI E TRE, É PERCHÉ SIETE DESTINATI ANCORA A FARE GRANDI COSE.
NE SONO CERTO !
MA, A PROPOSITO, SEI SICURO CHE ALLA GUIDA DEL TIR NON CI FOSSE UN NOSTRO VECCHIO... AMICO ?
UN ABBRACCIO
FABIO

Stregazelda ha detto...

eugenio,
sbrigati a recuperare che siamo invitati da dioniso a mangiare la pizza con la scarola! E prima devi fare un pò di training...
Tanti baci a tutti e tre!

folaga ha detto...

volevo tranquillizzare tutti: con il botto di sabato si è chiusa la mia ingloriosa carriera di automobilista...quanto a eugenio, sul blog fa il democratico, ma quante me ne ha dette!

Eli ha detto...

Ossignore!
Meno male che state tutti bene!
Un bacio a tutti e tre.

Eugenio ha detto...

@carla: in effetti si parlava anche di cambiare la macchina, ma l'idea di schiantarci come scusa deve essere venuta a Marcella, che stava guidando.

@fabio: il nostro comune amico alla guida del TIR? Poteva essere... Ma dal Ministero ci fanno sapere che, dall'indagine condotta da Minniti, pare ci fosse un amico di Marcella.

@stregazelda: la pizza con la scarola? Se l'alternativa deve essere il collare anti-cervicale, vada per la scarola.

@folaga: smentisco categoricamente, mi si calunnia gratuitamente.

Infine un ulteriore grazie a quanti stanno continuando a mandarmi e-mail ed sms: Alfredo L, Angela, Chiara, zia Mena, Mario, Luigi etc.
un grazie particolare a Paolo, che nella sua mail è stato davvero molto carino, soprattutto per aver stappato un Cartizze. Devo però tranquillizzarlo, poiché all'ospedale non ci hanno vietato gli alcolici, anzi, dicono che alleviano il dolore... Un bicchiere dunque l'avremmo gradito...

elio ha detto...

Caro Eugenio, se pur lontani ti siamo vicini, non solo a te ma a tutta la tua famiglia.
Grazie al cielo.
Un abbraccio da Elio e Nadia, ma pure da Marcello e Cristina, e da quanti qui in Olanda ti conoscono.

forza!

Eugenio ha detto...

@elio: grazie a tutti voi. Spero di ringraziarvi di persona tutti prima della fine dell'anno proprio là in Olanda. Che ne dite?

marilena ha detto...

ciao Eugenio, sono Marilena(Caccuri), visito spesso il tuo blogger , solo stamattina ho appreso della vostra disavventura . Mi dispiace molto. Sono contenta che si sia risolto tutto per il meglio.Un abbraccio e spero di vederti presto sul "muro" belvedere di Caccuri.

Eugenio ha detto...

@marilena: grazie sia per la tua frequentazione del blog (spero anche di sentire tuoi futuri commenti) che per il pensiero. Penso di venire a Caccuri già a natale: naturalmente non in macchina... è distrutta e la nuova arriverà a gennaio. Un caro saluto

ubik ha detto...

Sono il solito "distrattone". Mi sembra che qualcosa era venuto fuori sul blog di Dioniso, ma poi avevo archiviato mentalmente. Poi leggendo i post (tra l'altro molto belli su Rino Gaetano) arrivo a leggere questa terribile avventura! Mi dispiace molto e per fortuna è andata bene. Ora che mi accingo ad un viaggio lunghetto in auto...cresce l'ansia.

Eugenio ha detto...

@ubik: davvero ti sono piaciuti i post su Rino? A quelli ci tengo molto, trattandosi di una grande passione.
Comunque grazie per la solidarietà e... niente ansia per il tuo viaggio, solo cinture ben allaciate, prudenza e bassa velocità: penso che noi siamo vivi soprattutto per questo.

ubik ha detto...

Sono sincero: Rino Gaetano e' una delle piccole passioni che coltivo. E quello che scrivi l'ho trovato: 1) sincero 2)bello 3)appassionante 4)commovente...l'elenco potrebbe continuare e non per ordine di importanza