martedì 19 gennaio 2010

Piero litalianò

Oggi ricade l'anniversario della morte di un grande italianò, quello che a PArigi chiamavano con ammirazione Piero litaliano (tutto attaccato e con l'accento sulla o finale).
Peccato che in patria lo ricordino solo in pochi...

IL MERLO

Merlo, mi canti qualcosa? tristezza fra noi.
Sono disteso sul letto e qualcosa non va.
Tu, merlo, cantami una canzone
da portare all'editore
perché sono senza una lira.

Merlo, ripetila ancora, è bella, lo sai?
ripeti lento che vado al piano a suonare.
Sono contento di non aver dato
alcun seguito a quel peccato
di volerti un giorno mangiare.

Io sono felice per questa collaborazione,
corro a fissare la sala per una incisione.
Beviamo insieme un po' di champagne,
il mio cuore mi dice che va,
i problemi finiscono qua.

4 commenti:

Carla73s ha detto...

Ma tu una cosa allegra mai, vero?

e.marino ha detto...

Più allegra di questa...?

Carla73s ha detto...

Si più allegra di questa. Hai mai pensato al requiem di mozart? potrebbe essere un'idea

e.marino ha detto...

Non ci avevo pensato. Grazie del suggerimento cara.